In diretta

Roccafiorita, concluse le celebrazioni per il Centenario della Grande Guerra

Roccafiorita, concluse le celebrazioni per il Centenario della Grande Guerra

Presenti i sindaci dell'Unione dei Comuni

Concluse oggi a Roccafiorita, le celebrazioni per il Centenario dell’entrata nella Prima Guerra Mondiale dell’Italia. Tantissimi sono stati gli appuntamenti in programma. Alle 7.30, dalla chiesa dell’Immacolata ha preso il via il tradizionale pellegrinaggio presso il Santuario di Monte Kalfa. Quest’anno, infatti, ricorre anche il 70esimo anniversario della prima salita della statua della Madonna dell’Aiuto sulla montagna che sovrasta il centro abitato. All’arrivo i pellegrini, molti provenienti anche da altri paesi della Valle d’Agrò, hanno assistito alla Santa Messa celebrata da padre Paolino Malambo. Al termine della funzione Eucaristica, sul sagrato del Santuario, il corpo badistico “Vincenzo Bellini” di Limina, diretto dal maestro Giovanni D’Agostino, ha eseguito l’inno di Mameli per ricordare tutti i combattenti reduci di Roccafiorita che, terminata la Seconda Guerra Mondiale, costruirono la chiesa su Monte...

Nizza. Demolito un pozzo nel quartiere Casa Pinta, protestano i residenti

Nizza. Demolito un pozzo nel quartiere Casa Pinta, protestano i residenti

Presentata un'interpellanza al sindaco

NIZZA – Un’interpellanza firmata da un centinaio di persone è stata presentata al sindaco Giuseppe Di Tommaso per conoscere le motivazione che hanno portato all’Amministrazione comunale ad autorizzare la demolizione di un antico pozzo, sito nel quartiere Casa Pinta. “Per quasi un secolo - hanno scritto i residenti - tale opera ha caratterizzato il quartiere, entrando a far parte del patrimonio storico- culturale, nonché affettivo dei residenti. Infatti, in tutti questi anni, ne ha rappresentato uno degli elementi caratteristici, contribuendo a conferirgli una originale fisionomia di quartiere storico, tant'è che sul pozzo, veniva allestito il presepe nel periodo natalizio e i caratteristici altarini nel periodo pasquale o legati ad altre ricorrenze religiose”. “Vorremmo capire – continuano i residenti - se la rimozione del pozzo rientra nella logica di questa Amministrazione di cancellare i punti di riferimento...

Sciopero lavoratori Autogrill, in 58 rischiano il posto di lavoro

Sciopero lavoratori Autogrill, in 58 rischiano il posto di lavoro

Domenica chiude l'area di servizio "Barracca ovest"

S. TERESA DI RIVA- Il punto vendita Autogrill di "Barracca Ovest" sulla A18 Messina-Catania domenica 24 maggio alle 22 chiuderà battenti. Questa mattina è scattato lo sciopero ad oltranza del personale dei punti Autogrill del territorio messinese indetto dalla Filcams-Cgil contro i licenzimenti collettivi prospettati lo scorso mese dalla direzione aziendale Autogrill spa...AMPIO SERVIZIO CORREDATO DA INTERVISTE NEL TG90 DI OGGI (22 MAGGIO)...

Fiumedinisi. Polifunzionale, scongelato il finanziamento da 3 milioni e 250mila euro

Fiumedinisi. Polifunzionale, scongelato il finanziamento da 3 milioni e 250mila euro

FIUMEDINISI - Sospiro di sollievo per l'amministrazione Rasconà, che ha ricevuto da Palermo il via libera per definire l'iter di consegna dei lavori per la costruzione del centro polifunzionale sottostante piazza San Pietro, destinato a mercato di prodotti tipici locali e artigianato tradizionale. Questo significa che rientrano nella disponibilità di cassa i tre milioni e 235 mila di fondi Pac bloccati dalla legge di stabilità varata dal Governo nazionale con la quale venivano congelati i soldi non spesi entro il 30 settembre dello scorso anno e tra questi rientravano quelli assegnati al comune di Fiumedinisi. E a febbraio di quest'anno il Dipartimento regionale delle Infrastrutture aveva così stoppato in via precauzionale la procedura nonostante l'opera fosse stata già appaltata. Adesso con l'ok concesso dalla Regione, il Comune nisano ha in pratica ''riottenuto'' la cospicua somma e il sindaco, Alessandro Rasconà, per recuperare il...

Roccafiorita, domenica evento per ricordare la Prima Guerra Mondiale

Alle 11 la scopertura della targa al monumento ai caduti

Roccafiorita, domenica evento per ricordare la Prima Guerra Mondiale
Dal Monte Kalfa a Pizzo Monaco, passando per S. Alessio Siculo e gli altri comuni del comprensorio. “Cento rintocchi nella valle” è l’evento che l’Unione dei comuni ha ideato per celebrare il centenario della prima guerra mondiale, domenica prossima. Un evento che si incentrerà su alcuni momenti celebrativi e su una serie di attività collaterali nei singoli comuni, le cui vie dedicate a protagoniste ed eventi legati alla prima guerra mondiale saranno tutte imbandierate. Si comincerà dall’alto. Dal Monte Kalfa di Roccafiorita, con la messa delle 9,30 al santuario della Madonna dell’Aiuto, in occasione anche settantesimo pellegrinaggio che alle 7 del mattino giungerà dal paese, come ogni anno il 24 maggio, festa di Maria Ausiliatrice. Alle 11, al monumento ai caduti di Roccafiorita, l’inno nazionale aprirà un momento di saluto e riflessione con sindaci, vertici dell’Unione, associazioni...

21/05/2015 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Abbattimento delle barriere architettoniche, l'Inner Wheel premia Alì Terme

Consegnata una targa al sindaco Marino

Abbattimento delle barriere architettoniche, l'Inner Wheel premia Alì Terme

ALI’ TERME - L’Inner Wheel premia il sindaco Giuseppe Marino consegnandogli una targa in segno di riconoscimento per gli sforzi profusi dalla sua Amministrazione nell’abbattimento delle barriere architettoniche. L’International Inner Wheel, la più grande organizzazione femminile di service nel mondo, fondata a Manchester nel 1924 da Margarette Golding, è un’associazione che persegue nobili finalità fra le quali quella di promuovere la comprensione internazionale, incoraggiare gli ideali di servizio individuale e promuovere la vera amicizia. Un’attenzione particolare è rivolta ai soggetti deboli ed a quelli meno fortunati, ai bambini, alle donne in difficoltà, agli ammalati, ai giovani senza lavoro e agli anziani, sia nei Paesi industrializzati che in quelli in via di sviluppo, e l’Inner Wheel, tra l’altro, è sempre presente fattivamente anche in occasioni di calamità naturali prestando...

21/05/2015 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Alì. Vigilantes solitario che veglia sul paese

Per garantire tranquillità e ordine

Alì. Vigilantes solitario che veglia sul paese

ALI' - Non ha assolutamente niente a che vedere con l'uomo invisibile raccontato dall'omonimo film degli anni Trenta tratto dal romanzo fantascientifico di H. G. Wells, il misterioso individuo che quatto quatto si aggira solitario in ore serali ma anche notturne tra vicoli e piazze come se volesse tenere sotto controllo il paese. Per passare inosservato agisce da perfetto segugio, rannicchiandosi, se necessario, anche tra auto parcheggiate o agli angoli di crocevia poco illuminati. La sua mission, sarebbe quella di garantire tranquillità e ordine in paese. Ma più che uno dei servizi segreti, lo si può ragionevolmente paragonare ad una sorta di vigilantes improvvisato e, ovviamente, disarmato. Insomma, prende appunti che memorizza per evitare che finiscano in mani sbagliate. Il suo motto: prevenire per non trovarsi impreparato nell'adottare provvedimenti nei confronti dei ''cattivi'' di turno. Il ''curioso'' di Alì non sarebbe persona aggressiva, tutt'altro....

21/05/2015 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Alì Terme. Acqua, il Comune vuole vederci chiaro sull'applicazione delle tarriffe

Alì Terme. Acqua, il Comune vuole vederci chiaro sull'applicazione delle tarriffe
ALI' TERME - Novemila euro è costata ai contribuenti aliesi la parcella ad un commercialista incaricato dal sindaco Giuseppe Marino per un'ulteriore indagine sulle tariffe applicate dalla ''Ingegneria & appalti'', che si occupa della potabilizzazione dell'acqua che viene immessa nella rete idrica. All'inizio la perizia economico-finanziaria era finalizzata al recupero di eventuali somme corrisposte dal Comune e non dovute riferite al 2012-2013 ma adesso il sindaco intende vederci chiaro anche per quanto riguarda gli anni che vanno dal 2003-2011 ed è per questo che ha deciso di rinnovare l'incarico all'esperto. Insomma si è dato il via ad una indagine minuziosa con la quale si andranno a spulciare carte che sembravano destinate a marcire nello scantinato di Palazzo municipio. Un lavoro a 360 gradi per conteggiare anche il centesimo sui costi applicati dalla Società nell'arco complessivo di 10 anni. E se il sindaco Marino ha aperto un ''fascicolo''...

20/05/2015 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Capo Alì in fiamme, arrestato il presunto piromane

A finire nei guai il venditore ambulante Letterio Arria, 61 anni

Capo Alì in fiamme, arrestato il presunto piromane

ALI’ TERME. Sorpreso mentre appicca il fuoco a Capo Alì e arrestato dai militari dell’arma Letterio Arria, venditore ambulante di 61 anni, residente a S. Teresa di Riva. Alte lingue di fuoco divampate da diversi focolai e alimentate dal forte vento, hanno attaccato un vasto fronte della collina che sovrasta la statale 114 nel tratto ricadente tra la curva della Torre e il torrente Graci. Ieri intorno alle 19 il 61enne aveva dato fuoco alle sterpaglie che lambisco la statale 114. Non ha avuto neanche il tempo di fuggire Arria quando i carabinieri sono intervenuti allertati da una telefonata. I militari dell’arma delle Stazioni di Alì Terme e di Scaletta Zanclea hanno sorpreso Arria che impugnando un accendino stava accendendo un ulteriore focolaio all’altezza di contrada Granci. Il piromane aveva già appiccicato il fuoco cinque volte prima che i carabinieri lo fermassero, facendo bruciare circa 4 ettari di macchia mediterranea....

20/05/2015 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Mongiuffi Melia, iniziati i festeggiamenti per la Madonna della Libera

Il culmine delle celebrazioni dal 3 al 6 luglio prossimi

Mongiuffi Melia, iniziati i festeggiamenti per la Madonna della Libera

Hanno preso il via nel piccolo centro di Mongiuffi Melia, nella valle del Chiodaro, i solenni festeggiamenti in onore della Madonna della Libera. Mercoledì 13 maggio, come tradizione vuole, la statua della Vergine è stata traslata dalla chiesa parrocchiale di Melia, intitolata a San Sebastiano, fino al santuario situato sul monte Mongilone. Accompagnata da numerosi devoti, provenienti anche dai paesi vicini, il simulacro della Madonna della Libera ha raggiunto, in processione, il santuario a Lei dedicato. Il culto della Vergine della Libera ha origini antiche. La statua, infatti, venne scolpita nel 1894 da Francesco Lo Turco, artista del vicino paese di Gallodoro, mentre il quadro raffigurante la Madonna, anteriore alla data di realizzazione del simulacro, è una copia dell’originale che si trova nel santuario di Santa Maria della Libera a Rodi Garganico, in provincia di Foggia, in Puglia. Secondo la tradizione, il quadro fu trovato, sulle spiagge pugliesi,...

20/05/2015 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Taormina. Giunta monca e crisi irrisolta, montano le critiche per le lungaggini

L'opposizione: "Un tira e molla che non serve a nessuno"

Taormina. Giunta monca e crisi irrisolta, montano le critiche per le lungaggini

TAORMINA. Il sindaco di Taormina Eligio Giardina continua a prendere tempo. Dopo più di un mese dalle dimissioni dell’assessore Alessandra Caruso il primo cittadino non ha ancora comunicato le sostituzioni all’interno della sua squadra. E intanto rispunta l'ipotesi di un reintegro in massa di quanti avevano ricoperto incarichi nel vecchio assetto del governo cittadino. «Per effettuare il rimpasto - ha detto Giardina - non vi è alcuna fretta. La politica va fatta... lievitare». Una scelta non condivisa dalle altre forze politiche cittadine che chiedono di accelerare i tempi. «Queste lungaggini - ha detto il leader dell'opposizione Pinuccio Composto - sono segno di malessere della maggioranza. Il balletto di assessori non giova alla città. In due anni non si è fatto nulla». Il piano di far rientrare personaggi del governo cittadino della prima ora, come l'ex vice sindaco Salvo Cilona o l'ex assessore Vincenzo Scibilia,...

19/05/2015 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

TaorminaFilmFest, il sipario delle 61^ edizione si aprirà con Inside Out

Film fuori concorso più applaudito ieri a Cannes

TaorminaFilmFest, il sipario delle 61^ edizione si aprirà con Inside Out
Il film più applaudito ieri al Festival di Cannes aprirà la 61esima edizione del Taormina Film Festival. Inside Out il nuovo capolavoro Disney•Pixar, diretto dal regista premio Oscar Pete Docter, verrà proiettato in versione originale sottotitolata al Teatro Antico di Taormina. Vi capita mai di guardare qualcuno e di pensare a cosa stia pensando? Il nuovo film originale di Disney•Pixar Inside Out intende scoprirlo avventurandosi nei meandri della mente umana.  Il Centro di controllo della mente di Riley, una ragazzina di 11 anni, è localizzato nel Quartier Generale dove cinque Emozioni sono al lavoro guidate dalla simpatica e ottimista Gioia, la cui missione è di garantire la felicità di Riley. Le altre Emozioni comprendono Paura, che garantisce alla ragazza la sicurezza necessaria, Rabbia, che assicura il senso di equità e giustizia, e Disgusto, che impedisce a Riley di avvelenarsi sia fisicamente che socialmente....

19/05/2015 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

EDITORIALI

Ultimi Commenti

Taormina. Piattaforma galleggiante, botta e risposta tra Legambiente e il progettista

Tangente

20/05/2015 08:45:14 - Nell'italietta del troppo permissivismo, e delle troppe restrizioni.............. lascio spazio all'immaginazione !!!!

Limina in festa per San Filippo d'Agira

precisazioni

10/05/2015 08:21:02 - San filippo d' Agira è il santo PROTETTORE del paese. Il santo patrono è SAN SEBASTIANO che si festeggia A GENNAIO che si venera nella chiesa madre, appunto, di SAN SEBASTIANO (anche se per il Fervore sembrerebbe il contrario). Invito nuovamente STAFF e REDAZIONE e lo stesso Francesco Gaberscek , o ciunque legga questo articolo, ad essere presente sul territorio liminese per meglio comprendere feste e tradizioni del nostro amato paese. E vedere con i propri occhi come si mischiano SACRO E PROFANO in questa festa che non ha eguali nel comprensorio jonico ed ha fatto conoscere il nostro paese nel mondo. un ARRIVEDERCI '' A SUTTA SAN FULIPPU''.