In diretta

Nizza di Sicilia. Donato il Tricolore alla presenza del presidente del Senato Pietro Grasso

Nizza di Sicilia. Donato il Tricolore alla presenza del presidente del Senato Pietro Grasso

Intervista esclusiva di Tele90 al Presidente

NIZZA. Nell’aula consiliare campeggia il Tricolore campeggia da oggi pomeriggio il Tricolore. Si tratta di una delle cinque copie originali della prima bandiera della Repubblica realizzate in occasione della chiusura ufficiale dei festeggiamenti per il 150° dell'Unità d'Italia. Nel 2011 la ricevette in dono, a Reggio Emilia, l’allora consigliere comunale di Nizza Giacomo D’Arrigo (oggi presidente dell’Agenzia nazionale giovani), dall’allora sindaco Graziano Delrio. D’Arrigo ha voluto donare quella bandiera al suo Comune. Lo ha fatto nel corso di una sobria cerimonia, solennizzata dalla presenza del presidente del Senato, Pietro Grasso. Sono intervenute le più alte cariche civili e militari della provincia ed i sindaci del comprensorio. A fare gli onori di casa è stato il primo cittadino di Nizza, Giuseppe Di Tommaso.   INTERVISTA ESCLUSIVA DI TELE90 AL PRESIDENTE...

Francavilla. Parco Fluviale dell'Alcantara, il comitato esecutivo si dimette

Francavilla. Parco Fluviale dell'Alcantara, il comitato esecutivo si dimette

I Comuni interessati puntano a nominare un presidente che sia "espressione" del territorio

FRANCAVILLA DI SICILIA - Uno scossone prevedibile e molto probabilmente calcolato all’interno del parco Fluviale dell’Alcantara. Il comitato esecutivo dell’Ente si è dimesso. Si tratta, almeno sulla carta, di dimissioni volontarie. La realtà è ben altra: si tratta di un tacito accordo tra le amministrazioni dei Comuni interessati in modo da garantire, a turno, una rappresentanza ciascuno all’interno dell’ente Parco. Ma seppur di eventuale accordo si parla, le pretese da parte di alcuni politici non mancano. Le cariche più appetibili riguardano naturalmente i posti di vertice: la presidenza e la vice presidenza ricoperte rispettivamente dal commissari Mauro Verace e dal sindaco di Francavilla Lino Monea (nella foto). Tra gli ormai rituali giri di poltrone, da tempo si pensa di affidare la presidenza ad un politico che sia espressione del territorio e non di mere logiche partitiche imposte da Palermo. Ma anche il posto di numero...

Letojanni. 51enne arrestato per per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Letojanni. 51enne arrestato per per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I Carabinieri hanno rinvenuto 110 grammi di marijuana nell'abitazione dell'uomo

LETOJANN - I Carabinieri della Compagnia di Taormina nell’ambito del contrasto al traffico degli stupefacenti hanno arrestato un 51enne pregiudicato di Letojanni, Paolo Giovanni Longo. I militari dell’Aliquota Radiomobile hanno rinvenuto 110 grammi di marijuana destinati allo spaccio, presso l’abitazione dell’uomo. Alla vista dei carabinieri, Longo ha cercato di disfarsi di una borsa, senza però riuscirci visto che l’abitazione era oramai totalmente sotto il controllo dei Carabinieri. La droga era impacchettata in dosi di diversa misura ed era proprio conservata all’interno di quella borsa assieme ad un bilancino digitale di precisione. Oltre cento grammi destinati allo spaccio locale erano confezionati in buste di varia grandezza, alcuni in dosi già pronte per lo smercio. Al termine della perquisizione, culminata con il sequestro dello stupefacente, il malvivente è stato tratto in arresto con l’accusa di detenzione ai...

Fiumedinisi. Ai domiciliari Catino Freni arrestato per aver minacciato con la pistola il fratello e la famiglia di quest'ultimo

Fiumedinisi. Ai domiciliari Catino Freni arrestato per aver minacciato con la pistola il fratello e la famiglia di quest'ultimo

Si trova adesso nella sua abitazione di Nizza Sicilia

FIUMEDINISI - Il gip del Tribunale di Messina ha concesso gli arresti domiciliari a Catino Freni, il 54enne arrestato lunedì sera con l'accusa di minaccia aggravata, danneggiamento e incendio. Freni adesso si trova nella sua abitazione di via Villafranca a Nizza Sicilia dove è residente. Il magistrato ha ritenuto che non sussistono più le esigenze cautelari in carcere perchè non vi è inquinamento di prove e pericolo di fuga. Catino Freni era finito in manette per aver minacciato di morte con una pistola il fratello Giuseppe e la famiglia di quest'ultimo. L'uomo poco prima aveva dato fuoco ad un'auto e danneggiato un furgoncino di proprietà del congiunto, posteggiati sul corso Bottari del centro nisano. A conclusione del raid e con l'arma in mano, si era messo poi a passeggiare avanti e indietro sotto l'abitazione del fratello al quale avrebbe più volte detto ''Vi ammazzo tutti''. I carabinieri lo avevano arrestato dopo qualche ora in...

S. Teresa Riva. Svincolo autostradale, nuova missione palermitana per il sindaco De Luca

''Abbiamo detto dell'importanza della nostra proposta''

S. Teresa Riva. Svincolo autostradale, nuova missione palermitana per il sindaco De Luca

S. TERESA DI RIVA  -  Nuova missione palermitana per lo svincolo "S. Teresa-Val d'Agrò". Il sindaco Cateno De Luca, accompagnato dal capogruppo di maggioranza Sandro Triolo e dal geometra Franco Pagano dell'Ufficio tecnico comunale, ha incontrato il direttore generale dell'assessorato alle Infrastrutture e Mobilità, Giovanni Arnone, e il funzionario responsabile Carmelo Ricciardo.La visita ha fatto seguito alla nota inviata qualche settimana fa dal primo cittadino ai dirigenti dell'assessorato, ai quali De Luca aveva chiesto di prendere in esame al più presto lo studio di fattibilità dell'opera predisposto dai tecnici incaricati e trasmesso a maggio negli uffici palermitani. Tutto sembrava essersi arenato. Una lentezza che strideva con i rigidi tempi dettati dal cronoprogramma dell'amministrazione comunale, che ha fissato l'obiettivo di appaltare i lavori entro la fine del prossimo anno. «Abbiamo chiarito la bontà della nostra...

20/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

S.Alessio Siculo. Al via domani la III edizione di “AFInestra sullo Jonio”

Alla manifestazione interverrà il prof. Mento dell'Accademia delle Belle Arti di Reggio Calabria

Per il terzo anno di attività l'associazione fotografica “AFI011” ha organizzato l'evento intitolata “AFInestra sullo Jonio”, in programma domani, alle 18.30, presso l'Elihotel di Sant'Alessio Siculo. Ad aprire e condurre la manifestazione sarà Carmelo Spadaro, vice-presidente AFI011. Verrà proiettato un filmato e inoltre sono previsti gli interventi di Santino Mastroeni, esperto del territorio, e del fotografo master dell’associazione, Mario Pollino, che consegnerà gli attestati ai corsisti e il “premio di fotografia AFI011”. Momento clou della serata sarà l’intervento del fotografo Francesco Mento, docente di fotografia all’Accademia di belle arti di Reggio Calabria, che presenterà la rivista “Argentique”. A conclusione dei lavori ci saranno i saluti del presidente AFI 011 Maximilian Costa. Sarà possibile inoltre ammirare la mostra di fotografia classica del prof....

20/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Furci Siculo. Ipotesi doppio senso sul lungomare, parlano i commercianti

Furci Siculo. Ipotesi doppio senso sul lungomare, parlano i commercianti

FURCI. Il presidente del Centro commerciale naturale, Franco Romeo, ha depositato in municipio il verbale dell’assemblea dei commercianti svoltasi nei giorni scorsi nell’aula consiliare, dalla quale è emersa una posizione univoca: no al doppio senso sul lungomare. “L’assemblea – si legge testualmente - condivide la preoccupazione degli operatori commerciali che operano sulla via Nazionale, i quali  hanno l’unanime certezza della negativa ricaduta che avrebbe il doppio senso di circolazione sulle loro attività. Anche alla luce delle esperienze nei comuni limitrofi – sostengono i commercianti - la  minore visibilità dei negozi e la conseguente riduzione delle vendite  in questo particolare momento di crisi non possono essere assolutamente accettate”.   GUARDA LE INTERVISTE CON I COMMERCIANTI DI FURCI (al minuto...

20/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Nizza di Sicilia. Il presidente del Senato Pietro Grasso ospite della comunità nizzarda

Consegnerà al sindaco copia della prima bandiera tricolare dell'Italia Unita

Nizza di Sicilia. Il presidente del Senato Pietro Grasso ospite della comunità nizzarda

NIZZA DI SICILIA - Sarà il presidente del Senato Pietro Grasso a consegnare al Comune nizzardo una copia della prima bandiera tricolare dell'Italia Unita. La cerimonia si svolgerà domani (sabato 20) alle 16.30 nell'aula consiliare. Sono stati invitati i rappresentanti delle istituzioni di tutta la provincia di Messina, tra cui il prefetto Stefano Trotta, sindaci, amministratori comunali, deputati nazionali e regionali, ufficiali delle varie Armi. Ad accogliere la seconda carica dello Stato, il sindaco di Nizza Giuseppe Di Tommaso, e il presidente nazionale dell'Agenzia giovani Giacomo D'Arrigo, che per 11 anni è stato consigliere comunale nella ''sua'' Nizza. E a D'Arrigo, che nel 2011 era coordinatore nazionale Anci Giovani, l'allora presidente del Consiglio, Mario Monti, consegnò a Reggio Emilia la copia del primo tricolare in occasione del 150. anniversario dell'Unità d'Italia. Nizza vanta tradizioni risorgimentali e annovera tra i garibaldini il...

19/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Alì Terme. Il presidente del Consiglio Grasso: ''Sviluppo termale con accettabili modelli di sviluppo urbano''

La dichiarazione al ritorno da Roma dove ha partecipato alla riunione del direttivo Ancot

Alì Terme. Il presidente del Consiglio Grasso: ''Sviluppo termale con accettabili modelli di sviluppo urbano''

ALI' TERME - Il presidente del Consiglio, Lorenzo Grasso (nella foto), ha partecipato a Roma, assieme all'assessore al Turismo e termalismo, Carmelo Sparacino, alla riunione del direttivo Ancot (Associazione nazionale Comuni italiani), svoltasi nell'Università ''La Sapienza''. C'erano anche sindaci e assessori del direttivo Ancot di Montevago, Abano Terme, MOntegrotto Terme, Bagno di Romagna, Chianciano Terme, Fiuggi, Montecatini Terme. Dal confronto, tra l'altro, è emersa la necessità di creare una sinergia tra rappresentanze specifiche e qualificate del territorio nazionale, istituzioni, associazioni e imprese, per portare ai tavoli di Governo e Parlamento proposte concrete e progetti a firma unitaria per rilanciare il turismo termale nazionale. I Comuni italiani, Anci, Ancot, Federterme, Federealberghi si troveranno insieme - è stato evidenziato - per creare e siglare un Manifesto del turismo dal quale ripartire. Rilevata la necessità della...

19/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Roccalumera. Omologato il campo di calcio, l'iter aveva preso il via a giugno

L'ok dal presidente della Figc provinciale Lacava

Roccalumera. Omologato il campo di calcio, l'iter aveva preso il via a giugno

ROCCALUMERA. La tanto agognata comunicazione è finalmente arrivata: il campo di calcio di via Collegio “è stato omologato per la stagione sportiva 2014-2015, secondo quanto previsto dal programma di revisione-omologazione impianti”. Un documento di poche righe, firmato dal presidente della Figc provinciale, Leonardo Lacava. E’ l’ultimo atto di un iter che aveva preso il via lo scorso giugno, quando l’amministrazione comunale ha messo a punto l’impianto, partendo dagli spogliatoi e dalle tribune e collaborando al progetto finalizzato al ritorno del calcio nella cittadina jonica. Il campo di calcio rappresentava il punto di partenza. Il 30 agosto era stato eseguito il sopralluogo della Federazione. Tutto sembrava a posto. Adesso è giunto il crisma dell’ufficialità. Per quanto concerne le tribune, potranno ospitare solo 100 spettatori. “Ma contiamo di poter eseguire gli interventi necessari – ha spiegato...

19/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Furci, La maggioranza ha respinto le dimissioni dal gruppo di Raluca Sandra

L'annuncio durante i lavori consiliari di ieri sera

Furci, La maggioranza ha respinto le dimissioni dal gruppo di Raluca Sandra

FURCI. La maggioranza ha respinto le dimissioni del consigliere Raluca Sandra dal gruppo maggioritario consiliare "Impegno, crescita e sviluppo", formalizzate a fine luglio in seguito ad una serie di divergenze con la giunta. Lo ha comunicato il capogruppo Santino Settimo nel corso della seduta di questa sera. Il civico consesso, nel corso della stessa seduta, ha approvato la tassa sui rifiuti (Tari). Per quanto riguarda il saldo, la scadenza è stata fissata per il 28 febbraio 2015....

17/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Alì Terme. Al contrattacco il ragioniere Carella: i cittadini pagheranno la Tasi per ''distrazioni'' di parte politica e non certamente mie

''Ho consegnato gli atti relativi all'ufficio di segretaria il 5 agosto'', aggiunge

Alì Terme. Al contrattacco  il ragioniere Carella: i cittadini pagheranno la Tasi per ''distrazioni'' di parte politica e non certamente mie

ALI' TERME - Il responsabile dell'area economico-finanziaria, Carmelo Carella, sottoposto a procedimento disciplinare su proposta del vicesindaco Pietro Caminiti, non ci sta alle contestazioni addebitategli e passa al contrattacco. Carella, come si sa, non avrebbe segnalato all'amministrazione comunale l'ultima data utile per evitare che scattasse in automatico la Tasi sulla prima casa con l'aliquota dell'1x1000 e di non aver accettato l'invito ad intervenire durante i lavori dell'ultimo Consiglio per apportare una correzione al Piano finanziario dei rifiuti solidi urbani riguardante l'anno 2014 che, erroneamente, era stato datato 2013. Questo ha impedito di fatto l'approvazione del Bilancio di previsione e degli altri argomenti di natura economico-finanziaria. ''Non risponde a verità quanto sostengono alcuni amministratori - ci ha detto Carella - in merito alla questione Tasi. A parlare sono le carte: ho consegnato gli atti relativi all'ufficio di segretaria il 5 agosto...

17/09/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

EDITORIALI

Ultimi Commenti