In diretta

Fiumedinisi. Valorizzazione della Valle del Nisi, assegnati i lavori

Fiumedinisi. Valorizzazione della Valle del Nisi, assegnati i lavori

Il finanziamento ammonta ad oltre 200mila euro

FIUMEDINISI - Sono stati assegnati i lavori per la valorizzazione dei contesti architettonici, urbanistici e paesaggistici della Valle del Nisi, rappresentativi della tradizione contadina e dei siti ad elevato pregio naturalistico. Ad aggiudicarseli una ditta palermitana per l'importo complessivo di 65 mila euro, al netto del ribasso di gara del 39,0591 per cento oltre a 11 mila 667 euro per l'attuazione dei piani della sicurezza e 69 mila 316 euro per mano d'opera. Il finanziamento complessivo ammonta a 222 mila 806 euro ed è stato stato concesso all'amministrazione nisana dalla Comunità europea tramite l'assessorato regionale delle Risorse agricole ed alimentari. Gli interventi prevedono, tra l'altro, la sistemazione di antiche fontane nel centro abitato e nelle campagne, il recupero di muretti a secco e pagliai, testimonianza, questi ultimi, di una tradizione agro-pastorale secolare. Si vuole così salvaguardare un patrimonio di inestimabile valore che col tempo...

S. Teresa. Aro rifiuti, braccio di ferro Comune-sindacati sui livelli occupazionali dopo la richiesta della Fp Cgil dell'invio di un commissario

S. TERESA - Dura replica del sindaco Cateno de luca alla Fp Cgil, che attraverso il segretario provinciale, Carmelo Pino, ha chiesto il commissariamento del Comune jonico in merito al Piano dell'Aro rifiuti. Motivo dello scontro il livello occupazionale. Ad avviso dell'Amministrazione comunale bastano 12 unità a fronte delle 22 attuali. Per il sindacato si tratta di un numero insufficiente. Il segretario provinciale della Fp Cgil, Carmelo Pino, sostiene che siano necessari accertamenti “in modo da garantire la legalità e la tutela inviolabile dei livelli occupazionali”. Perentoria la replica di De Luca. "“Mi rivolgerò all’antimafia e alla Procura. Non accetto ingerenze”, sbotta il primo cittadino dal suo profilo facebook. Gli abbiamo sbattuto in faccia la cruda realtà” prosegue l’amministratore riferendosi ai sindacati. E ripete un concetto già più svolte sviscerato negli ultimi mesi sulla forza...

Roccafiorita in festa per la Madonna dell'Aiuto

Roccafiorita in festa per la Madonna dell'Aiuto

Venerdì mattina la statua della Vergine sarà condotta a Monte Kalfa

E’ tutto pronto a Roccafiorita, piccolo centro della Valle d’Agrò, per dare inizio ai solenni festeggiamenti in onore della Madonna dell’Aiuto, la cui devozione affonda le sue radici ai tempi della Seconda Guerra Mondiale. Durante un violento e sanguinoso combattimento, infatti, il Sergente Maggiore dell’Aeronautica, Carmelo Occhino, non vedendo altra speranza di salvezza se non la preghiera, invocò Maria SS dell’Aiuto. Subito cessò la battaglia e Carmelo Occhino era salvo. Per celebrare questo miracoloso avvenimento, il Sergente commissionò ad un artigiano di Roma una copia raffigurante la Vergine Maria. Al termine, lo stesso scultore dichiarò di non aver mai realizzato una statua così bella. Il simulacro, poi, venne spedito in Vaticano dove stette per tre giorni ricevendo anche la benedizione dell’allora Papa, Paolo VI. Era il 2 marzo del 1943. Successivamente la statua della Madonna dell’Aiuto venne...

Il Codacons denuncia i vertici di Anas e Cas per attentato alla sicurezza dei trasporti e omissione di atti d'ufficio

"Si aboliscano i pedaggi autostradali in Sicilia"

Il Codacons ha depositato alla Procura della Repubblica di Catania un esposto- denuncia nei confronti dei vertici di ANAS e CAS (Consorzio Autostrade Siciliane) per la vergognosa condizione di abbandono e pericolo in cui vengono lasciate da anni le autostrade siciliane, ipotizzando i reati di attentato alla sicurezza dei trasporti e omissione di atti d’ufficio. Lo rende noto il dirigente dell’ufficio legale del Codacons, Avv. Carmelo Sardella. Barriere di sicurezza non a norma, con alto rischio in caso di incidenti e di fuoriuscita dei mezzi dalla sede autostradale, numerose sono le zone di pavimentazione ammalorata ed è estremamente pericoloso il metodo adottato per il ripristino ( asfalto tradizionale in tratti di pavimentazione drenante). Molte colonnine di SOS sono fuori uso, la segnaletica verticale è sempre più coperta dalle piante, i viadotti sono privi di manutenzione e spesso il ferro portante risulta esposto ormai da tempo. Le gallerie, poi,...

Roccafiorita, questa sera la proiezione del documentario "A Te Madre dell'Aiuto"

Si svolgerà nella piazzetta antistante la chiesa. Inizio alle ore 20

Roccafiorita, questa sera la proiezione del documentario "A Te Madre dell'Aiuto"

Si svolgerà domani sera alle ore 20, nella piazzetta antistante la chiesa dell’Immacolata a Roccafiorita, la proiezione del documentario “A Te Madre dell’Aiuto”, per la regia di Francesco Gaberscek, che racconta l’edizione 2014 dei solenni festeggiamenti in onore della Vergine. L’evento si inserisce all’interno del ricco programma, stilato dalla parrocchia guidata da padre Paolino Malambo, delle celebrazioni in onore di Maria SS dell’Aiuto che, annualmente, si svolgono l’ultimo fine settimana di agosto. Durante la serata, vi sarà spazio anche per la proiezione del documentario sui festeggiamenti in onore del Sacro Cuore di Gesù, che si sono tenuti a Roccafiorita lo scorso 14 giugno, sempre a firma di Francesco Gaberscek....

25/08/2015 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Furti alle auto in sosta per la movida a Capo dei Greci, ai domiciliari un 21enne catanese

I Carabinieri della Compagnia di Taormina hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa a carico di Paolo Di Silvestro, catanese di 21 anni già noto alle forze dell’ordine. Nella mattinata di giovedì i militari del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia hanno raggiunto l’uomo a Catania presso la sua abitazione e gli hanno notificato il provvedimento di sottoposizione agli arresti domiciliari. A carico del giovane sono stati raccolti gravi indizi di colpevolezza in relazione ad alcuni furti su autovetture, avvenuti nei pressi della discoteca Capo dei Greci. Il 26 luglio scorso l’operazione dei Carabinieri della Radiomobile della Compagnia di Taormina aveva portato all’arresto di un uomo e alla denuncia del complice per furto in flagranza. L’operazione si era resa necessaria a fronte delle numerose segnalazioni e denunce di furto sulle vetture lasciate incustodite da ignari...

22/08/2015 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Capo Alì. Incidente in galleria sulla A18 la scorsa notte, muore 39enne di Letojannii

Capo Alì. Incidente in galleria sulla A18 la scorsa notte, muore 39enne di Letojannii
ITALA - Incidente mortale poco dopo le 3 sull'A/18 Me-Ct all'altezza di Capo Alì poco fuori la galleria Noritteddu, nei pressi abitato di Itala. A perdere la vita il 39enne Alesandro Scandurra, originario di Acireale e residente a Letojanni. Il mezzo sul quale viaggiava, probabilmente a causa di un colpo di sonno, ha iniziato a sbandare paurosamente fino a ribaltarsi proiettando il conducente fuori dall'abitacolo. Il 39enne è morto sul colpo a causa dei gravi traumi riportati. Sul posto la Polstrada di Giardini Naxos, i vigili del fuoco di Messina coordinati dal caposquadra Lorenzo Fiorentino e il personale del 118....

20/08/2015 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Alì Terme. E' morto Rocco Romeo, con lui si chiude una pagina di storia paesana

Alì Terme. E' morto Rocco Romeo, con lui si chiude una pagina di storia paesana

ALI' TERME - Paese in lutto per la morte di Rocco Romeo (nella foto). Aveva 83 anni. Era molto conosciuto e benvoluto anche nei paesi vicini, soprattutto nell'ambiente calcistico. Per gli aliesi, e non solo, e in particolare per gli amici e i giovani è stato più semplicemente ''Roccu Franciscu'', uomo d'altri tempi, riservato, di poche parole, grande lavoratore ed esempio di buon padre di famiglia. Con la sua scomparsa si chiude una pagina di storia di Alì Terme. Super tifoso della locale squadra dilettantistica, non perdeva occasione per stare vicino ai ragazzi anche quando in trasferta andavano per i campi della provincia. Lo consideravano come un padre, premuroso ed affettuoso. Ma nel cuore di don Rocco, fino all'ultimo, c'è stato anche posto per il ''suo'' Messina. Aveva pure la passione per la musica ed aveva suonato i ''piatti'' nel corpo bandistico aliese. Ha fatto parte della commissione dei festeggiamenti per San Rocco di cui era devotissimo e fu...

19/08/2015 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Nizza. 35enne evade dai domiciliari: arrestato a Messina

Nizza. 35enne evade dai domiciliari: arrestato a Messina

NIZZA - I carabinieri di Roccalumera hanno arrestato il 35enne Giovanni Cananzi, residente a Nizza di Sicilia, per evasione dai domiciliari. Durante un controllo nell’abitazione, i militari dell’Arma si sono accorti della sua assenza. Immediatamente sono scattate le ricerche coordinate dal comandante della Stazione di Roccalumera, il luogotenente Santo Arcidiacono. Dopo poche ore, l’uomo è stato rintracciato nei pressi della stazione ferroviaria di Messina. Il giovane non ha opposto resistenza al fermo, dichiarando che era intenzionato a dirigersi nel Nord Italia in treno....

18/08/2015 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Limina, domani al via le manifestazioni per il Ferragosto

Domenica sera la processione con la statua di San Filippo

Limina, domani al via le manifestazioni per il Ferragosto
E’ tutto pronto a Limina per dare inizio alle manifestazioni di Ferragosto che, annualmente, si caratterizzano per le processioni di San Sebastiano, patrono del piccolo centro montano, della Madonna delle Preghiere e di San Filippo, protettore del popolo liminese. La parrocchia, guidata da padre Paolino Malambo parroco anche nella vicina Roccafiorita, ha stilato un ricco programma di appuntamenti che si concluderanno il 16 agosto. Si inizia già domani, venerdì 14 agosto. Alle 11, nella chiesa madre di Limina, verrà celebrata una solenne funzione Eucaristica. Nel pomeriggio, alle 18, è in programma una Santa Messa, al termine della quale prenderà il via la processione con il venerato simulacro di San Sebastiano. Il corteo, che percorrerà le principali vie cittadine, si concluderà in serata con le fasi di rientro. Sabato 15 agosto, giorno di Ferragosto, sarà di scena la festa in onore della Madonna delle Preghiere, la cui...

13/08/2015 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Gallodoro in festa per la Madonna Assunta

Domenica sera la solenne processione lungo le vie del territorio parrocchiale

Gallodoro in festa per la Madonna Assunta
Entreranno nel vivo domani a Gallodoro, piccolo centro collinare della valle del Ghiodaro, i solenni festeggiamenti in onore della Madonna Assunta che, annualmente, viene celebrata il 15 agosto. La parrocchia e la confraternita Maria SS Assunta hanno stilato un ricco programma di appuntamenti che, come vuole la tradizione, si articoleranno in due giorni. Si inizia domani, venerdì 14 agosto. Alle 18.30, infatti, si svolgerà la recita del Santo Rosario. Seguiranno canti e preghiere alla Madonna. Alle 19, Monsignor Pietro Aliquò, Cancelliere della Curia di Messina, presiederà una Santa Messa. Al termine del sacro rito, alle 20, è in programma l’apertura della cappella nella quale, durante il resto dell’anno, viene gelosamente custodito il venerato simulacro della Madonna Assunta. Fra canti, preghiere e le invocazioni dei devoti, la statua della Vergine sarà traslata automaticamente, dall’icona alla vara sulla quale sarà...

13/08/2015 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Aro Valle del Nisi, destinato a slittare l'appalto del servizio

Inspiegabile "silenzio" da parte del Comune di Alì

Aro Valle del Nisi, destinato a slittare l'appalto del servizio

FIUMEDINISI - Su direttiva della Regione, i Consigli di Alì Terme, Nizza di Sicilia e Fiumedinisi, hanno approvato entro lo scorso luglio, apportando alcune modifiche, il Piano d'intervento generale dell'Aro ''Valle del Nisi'', necessario per consentire all'Ufficio Urega di Messina di avviare la gara d'appalto prevista, peraltro, per la fine del prossimo settembre. Il sindaco di Alì Pietro Fiumara, invece, continua a prendersela comoda e questo sta creando più di un problema, ma soprattutto incertezza. Infatti, il Consiglio del centro collinare non ha a tutt'oggi esitato l'atto consiliare per integrare la documentazione occorrente all'Urega. L'aspetto che più preoccupa, dicono i primi cittadini Giuseppe Marino, Giuseppe Di Tommaso e Alessandro Rasconà, e' che non si è ancora capito bene cosa intenda fare Fiumara, dove vuole parare. ''Questo suo incomprensibile temporeggiare - evidenzia il sindaco di Fiumedinisi, Rasconà, il cui comune...

13/08/2015 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

EDITORIALI

Ultimi Commenti

Il Codacons denuncia i vertici di Anas e Cas per attentato alla sicurezza dei trasporti e omissione di atti d'ufficio

Mafia legalizzata

26/08/2015 08:23:10 - Mi associo al Codacons

Nizza di Sicilia. Asilo nido, tariffe abbassate per andare incontro alle famiglie

Nizzardi BOCCIATI!!

17/08/2015 18:34:33 - Quando le regole ci sono ma non bastano! Molto spesso per evidenziare un degrado si fa riferimento alla mala amministrazione e alla totale mancanza di regole. Poi nel momento in cui un sindaco, raccogliendo non solo le giustificate lamentele dei cittadini ma anche la regola della buona amministrazione, si preoccupa di emanarle, informando e chiedendo la collaborazione nell'interesse generale di tutta una comunità.. che succede? Succede che la collettività, contro le più elementari regole di buon senso e del vivere civile, le disattende! Mi riferisco all'ordinanza del Sindaco De Tommaso di Nizza che giustamente ha sollecitato la cittadinanza ad evitare il deposito dei rifiuti nei cassonetti durante le ore diurne. Regola elementare per qualsiasi luogo ma a Nizza purtroppo disattesa. Risultato: promosso, per questa iniziativa, il sindaco e... "bocciati" o se volete rimandati a settembre i cittadini di Nizza di Sicilia indisciplinat